Il forum sulla caccia e sulla cinofilia

Diana caccia


Vai indietro   Il forum sulla caccia e sulla cinofilia > I Forum sulla caccia > Armi & Polveri
>Segna i forum come letti
Registrazione Album foto FAQ Lista utenti Calendario Downloads Cerca Messaggi odierni Segna i forum come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità di visualizzazione
Vecchio 17-06-13, 04:40 PM   #161
fabryboc
Guru del forum
 
L'avatar di fabryboc
 
Registrato dal: Dec 2009
ubicazione: piemonte
Messaggi: 2,433
predefinito

Si, ma se ho capito bene la tabella, tralasciando il peso dell'animale, e concentrandosi sul numero del pallino (io ho guardato quelli con diam 1,9 - 2,1 mm, che sono quelli che mi interessano...), alla fine la differenza di portata tra una cartuccia da 21-24 gr e una da 36. è di 3-4 metri, non è propriamente un abisso.....
fabryboc non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 18-06-13, 11:13 AM   #162
maremmano
Guru del forum
 
Registrato dal: Sep 2010
ubicazione: grosseto
Messaggi: 1,371
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da fabryboc Visualizza il messaggio
Si, ma se ho capito bene la tabella, tralasciando il peso dell'animale, e concentrandosi sul numero del pallino (io ho guardato quelli con diam 1,9 - 2,1 mm, che sono quelli che mi interessano...), alla fine la differenza di portata tra una cartuccia da 21-24 gr e una da 36. è di 3-4 metri, non è propriamente un abisso.....
questo in effetti è ciò che ci dice la tabella,ed anche se dovessimo usare dei proiettili leggermente + grossi ( 2,0 -2,2 ) ... tanto per compensare una possibile minor velocità residua alle distanze maggiori .. la differenza sarebbe comunque di 5 metri

e se noi potessimo, con adeguata sicurezza, limitare i nostri tentativi di tiro nelle distanze indicate ... non vedo come ciò potrebbe non essere definito un tiro eticamente corretto .

se poi un cacciatore ... vuole avere il massimo di probabilità di colpire la beccaccia ... allora è bene che usi un 12 , strozzatura assente, in grado di lanciare una carica magnum di una dispersante .... e con proiettili nettamente insufficienti per la mole del selvatico ( n°11 o 10 ) : questo è etico ?

e comunque sappia questo cacciatore che se supera una certa distanza ... ciò provocherà una alta possibilità di ferimenti , anche nelle condizioni suddette di munizione e strozzatura usati .... allo stesso modo, e con solo qualche metro di vantaggio, di uno che usa il 28 in tiri oltre la portata di strozzatura e munizione che sta usando !

... quindi si torna al concetto che molto dipende nei "ferimenti possibili" dall' abilità e accuratezza di mira "personali" ...anche se la distanza è nella portata di attrezzo e munizione
maremmano non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 18-06-13, 11:49 AM   #163
zetagi
Utente abituale
 
L'avatar di zetagi
 
Registrato dal: Aug 2012
ubicazione: vercellese
Messaggi: 853
predefinito

Ciao fabry,
ma ipotizziamo che il pallino del 10 sia letale fino a 50 mt.su un animale tipo il tordo, in base a quanti pallini lancio, alle varie distanze avrò una
concentrazione diversa e, se la carica è scarsa (21-24gr.) e l'animale è
abbastanza vicino si prenderà i famosi 5 pallini nella sagoma che mano a
mano scemeranno fino ad arrivare alle massime distanze a fare ferimenti
passando sempre da probabili abbattimenti con 4 pallini 3..2...1..e classico
pallino in testa.
Le tabelle credo che siano valide ancora oggi pur disponendo delle migliorie tecniche che si sono avute in questi ultimi 60 anni e che hanno fatto gua-
dagnare dai 10 ai 15 mt. di tito utile rispetto al periodo del Benassi.
Questa è la base, possiamo girarci attorno quanto vogliamo ma sempre alla
concentrazione dei pallini alle varie distanze torniamo a meno che qualcuno
non afferma che il famoso pallino in testa è più micidiale della rosata.
Un saluto a tutti - Giovanni
zetagi non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 18-06-13, 12:25 PM   #164
maremmano
Guru del forum
 
Registrato dal: Sep 2010
ubicazione: grosseto
Messaggi: 1,371
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da zetagi Visualizza il messaggio
Ciao fabry,
ma ipotizziamo che il pallino del 10 sia letale fino a 50 mt.su un animale tipo il tordo, in base a quanti pallini lancio, alle varie distanze avrò una concentrazione diversa e, se la carica è scarsa (21-24gr.) e l'animale è abbastanza vicino si prenderà i famosi 5 pallini nella sagoma che mano a mano scemeranno fino ad arrivare alle massime distanze a fare ferimenti passando sempre da probabili abbattimenti con 4 pallini 3..2...1..e classico pallino in testa.
Le tabelle credo che siano valide ancora oggi pur disponendo delle migliorie tecniche che si sono avute in questi ultimi 60 anni e che hanno fatto gua-
dagnare dai 10 ai 15 mt. di tito utile rispetto al periodo del Benassi.
Questa è la base, possiamo girarci attorno quanto vogliamo ma sempre alla
concentrazione dei pallini alle varie distanze torniamo a meno che qualcuno
non afferma che il famoso pallino in testa è più micidiale della rosata.
Un saluto a tutti - Giovanni
se ammettiamo che la tabella è antiquata ... allora dovremmo anche capire meglio se la qualità delle moderne attrezzature ha favorito maggiormente il 12 piuttosto che il 28 : a me pare che abbia avvantaggiato maggiormente il calibro minore !

per il problema evidenziato : la tabella tiene conto di quello che hai descritto e ripeto la mia impressione che il cal superiore è esuberante ( anche eticamente quindi !! ) a distanze inferiori di portata sufficienti per il cal. minore .... ma anche i tiri effettuati a distanze maggiori (di quelle determinate in tabella) col cal. superiore ... provocano ferimenti allo stesso identico modo del cal minore se usato oltre la portata indicata in tabella !

questo deve essere chiaro e accettato ...altrimenti si rinnega la tabella !

si ritorna al fatto che se vuoi un fucile sempre esuberante alla situazione allora usa un 12 magnum e meno strozzato possibile e munizioni magnum con pallini di diametro minimi per il selvatico che ti si presenta più spesso ... e peggio spari ... e più devi estremizzare ( verso la potenza e la rosata prodotta per ampiezza e densità ) ; se spari malissimo ..usa un 10 con le caratteristiche magnum !!
ma che etica è questa ? ... non è piuttosto il guardare al "risultato" ovunque e comunque ?
maremmano non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 18-06-13, 04:14 PM   #165
fabryboc
Guru del forum
 
L'avatar di fabryboc
 
Registrato dal: Dec 2009
ubicazione: piemonte
Messaggi: 2,433
predefinito

In soldoni, 28 o 12 che sia, a parità di pallino, consentono caccie "etiche" (quanto è abusata questa parola, ognuno ne dà il significato che gli conviene....) fino a quando si utilizzano nel range di portata proprio del calibro....

La distanza in cui, velocità e concentrazione di rosata consentono ai famosi cinque pallini di fare il loro dovere....

E come sempre il comportamento etico non è delegato ad un pezzo di legno e acciaio, ma alla testa di chi lo usa....
fabryboc non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 18-06-13, 04:42 PM   #166
Cassadori
Guru del forum
 
Registrato dal: Feb 2010
ubicazione: SARDEGNA
Messaggi: 1,281
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da fabryboc Visualizza il messaggio
In soldoni, 28 o 12 che sia, a parità di pallino, consentono caccie "etiche" (quanto è abusata questa parola, ognuno ne dà il significato che gli conviene....) fino a quando si utilizzano nel range di portata proprio del calibro....

La distanza in cui, velocità e concentrazione di rosata consentono ai famosi cinque pallini di fare il loro dovere....

E come sempre il comportamento etico non è delegato ad un pezzo di legno e acciaio, ma alla testa di chi lo usa....
Concordo pienamente
Cassadori non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 18-06-13, 05:12 PM   #167
old hunter
Utente abituale
 
Registrato dal: Feb 2013
ubicazione: ROMA
Messaggi: 645
Smile

signori con grande rispetto,ritengo che nelle cacce col cane in palude,a 1800 metri di altezza,nel bush,nei nostri calanconi,oggi come oggi,il 28 che sia di grannnde,qualità,è insuperabile,con le giuste cartucce,assetti ad hoc,addirittura vagliando i pro e i contro pensateci bene,approfondiamo altre la balistica,anche le capacita,ergonomiche del calibro,il rinculo assente,il brandeggio,la confidenz....che esalta la stoccata,detto da me che sono arrivato al 12 da circa 15 anni,e caccio esclusivamente col 12,mi sento di dire che tranne il cinghiale,e il leone,amici miei ci si possono fare tutte le caccie,anche il colombaccio tosto sui 30 35 viene giù,certo se uno vuole fare un secchio di piccioni va sul 12 ma vuoi mettere il guuustoooo. ciao amici.
old hunter non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 18-06-13, 05:18 PM   #168
fabryboc
Guru del forum
 
L'avatar di fabryboc
 
Registrato dal: Dec 2009
ubicazione: piemonte
Messaggi: 2,433
predefinito

ma non eri tu che hai preso una beccona col flobert ?

E comunque, secondo me, palude, cotorni, colombacci...non rientrano esattamente nel discorso di giuste misure che si stava facendo....anche se al leone col 410, ci penserei, ma con basse grammature....cade come uno straccio....

Ultima modifica di fabryboc; 18-06-13 a 05:24 PM
fabryboc non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 18-06-13, 05:40 PM   #169
old hunter
Utente abituale
 
Registrato dal: Feb 2013
ubicazione: ROMA
Messaggi: 645
predefinito

fabryboc,spero che tu abbia capito lo spirito dell'intervento,non merito di essere preso per il culo,io non mi contraddico,certamente magnificando il 28,che ho in rastrelliera,nonostante cacci quasi esclusivamente con il 12,ma poi c,,,,o significa esclusivamente,uno caccia come e più gli piace,la becca del mio racconto se propio lo vuoi sapere era un regalo di caccia per i giovani che seguono il forum,mi sembra anche che non c'è da essere orgogliosi era un racconto vero,se propio devo dirla tutta,ho ammazzato molti beccaccini,col flobert,lungho fiume,lo so che è un po difficile da credere,ma è cosi,prima di arrivare al 12 ho fatto molti anni di apprendistato con i calibri minori,ma non sono diventato un grande manico,so però quando mi concentro SOFFIARE IN CULO AL SELVATICO sai a quel punto calibro o non calibro conta poco.un saluto caro spero tu mi voglia bene.
old hunter non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 18-06-13, 06:06 PM   #170
zetagi
Utente abituale
 
L'avatar di zetagi
 
Registrato dal: Aug 2012
ubicazione: vercellese
Messaggi: 853
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da fabryboc Visualizza il messaggio
In soldoni, 28 o 12 che sia, a parità di pallino, consentono caccie "etiche" (quanto è abusata questa parola, ognuno ne dà il significato che gli conviene....) fino a quando si utilizzano nel range di portata proprio del calibro....

La distanza in cui, velocità e concentrazione di rosata consentono ai famosi cinque pallini di fare il loro dovere....

E come sempre il comportamento etico non è delegato ad un pezzo di legno e acciaio, ma alla testa di chi lo usa....
OK Fabry,
hai sintetizzato il tutto.

Per quanto riguarda Maremmano:
cosa c'entra chi si è avvantaggiato di più dal progresso e dalla miglioria dei
materiali; qualcuno ha stabilito che per provocare un abbattimento c'è bi-
sogno dei 5 pallini che abbiano una forza di penetrazione tale che oltre a penetrare le parti molli, devono anche rompere le ossa; se questo avviene
con lo spingardino o col 36 non ha importanza,l'importante è che avvenga.
Poi, se ognuno di noi sa il tipo di caccia che fà, si regola e sa benissimo che qualora dovesse andare a quaglie col 12 userà cartucce leggere oppu-
re se ha un cal.36 usando cartuccine con 10 gr. di piombo 11 o 12 si diver
tirà come meglio crede ma se dovesse andare ad anatre, colombacci (ai
passi), lepre ecc. le cartuccine ed il 36 eticamente parlando e buon senso
vuole li lascerà a casa a vantaggio del cal12 ed in questo caso sempre per una questione di etica userà cartucce e piombi sostanziosi dovendo in li-
nea di massima tirare alle lunghe distanze. Perciò tralasciando le eccezio-
ni possiamo dire che sistematicamente tutti se ne sono avvantaggiati dal-
le migliorie del progresso tanto i cacciatori quanto i materiali.
Ah!! dimenticavo, anche con un cal. 10 supermagnum con pallini n°12 o 13 riuscirei a ferire una quaglia (se addirittura non la sbaglio).
Maremmano saluto te e tutti gli amici del forum - Giovanni

P.S. Calma old, è chiaro che poi ognuno è libero di fare quello che gli pare ma qui ci si stà a scervellare se è più disastroso il cal.410 o il 12
alle lunghe distanze e, non siamo riusciti a trovare il bandolo o facciamo finta di non trovarlo. Ciao

Ultima modifica di zetagi; 18-06-13 a 06:20 PM
zetagi non è in linea   Rispondi quotando
Rispondi

Tag
cal12, cal410, con, gittata, oppure, piu

Strumenti della discussione
Modalità di visualizzazione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è attivo

Salto del forum

Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 04:20 PM.



...
Powered by vBulletin versione 3.8.7
Copyright ©: 2000 - 2014, Jelsoft Enterprises Ltd.
Amministratore : Massimiliano Di Lorenzo
Compatibile TAPATALK per il tuo Mobile